CODICE ETICO

Tutti i tesserati e i collaboratori della Fortitudo Rugby Bologna (dirigenti, giocatori, allenatori, genitori e sostenitori) sono tenuti a rispettare il seguente codice etico-comportamentale, ispirato al Codice Europeo di etica sportiva nonché al codice etico del C.O.N.I., ma sopratutto ai principi che, da sempre,caratterizzano il RUGBY.
Portiamo a conoscenza di tutti questo Codice Etico chiedendone il necessario rispetto.

Infatti, il presente Codice Etico è efficace soltanto se i destinatari sono disposti a condividerne i principi, gli scopi e le finalità impegnandosi all’osservanza di tutte le disposizioni in esso contenute, a contribuire alla loro applicazione, nonché ad assumersi le responsabilità conseguenti alla loro violazione.


PRINCIPI GENERALI

1) Impegnati al massimo delle tue possibilità;
2) Rispetta i valori, la dignità e i diritti degli altri;
3) Sii onesto, giusto e rispettoso;
4) Assumiti sempre la responsabilità dei tuoi comportamenti e accettane serenamente le conseguenze dovute, anche, al mancato rispetto di questo codice di comportamento;


NORME DI COMPORTAMENTO PER DIRIGENTI E COLLABORATORI

1) All’interno del Club, impegnati a creare una cultura improntata sullo spirito di squadra, sulla correttezza, sulla trasparenza ed il rispetto degli avversari;
2) Stimola il senso di appartenenza al Club;
3) Il tuo principale obiettivo è di creare un ambiente sicuro, accogliente e divertente per la pratica del Rugby e di tutte le attività connesse;
4) Controlla le tue reazioni;
5) Riconosci il valore del dilettantismo e del volontariato;
6) Non criticare gli arbitri, sii collaborativo con loro e riconoscine l’impegno;
7) Utilizza un linguaggio corretto e responsabile;
8) Fai attenzione che le tue dichiarazioni pubbliche e i tuoi comportamenti non siano lesivi per gli interessi del Club e del Rugby in generale;


NORME DI COMPORTAMENTOPER I GIOCATORI

Ricorda, che giochi a Rugby per divertirti, migliorarti e stare bene con gli altri;

1) Mettiti al servizio della tua squadra;
2) Gioca per divertimento;
3) Ricorda che il Rugby è un gioco duro ma leale;
4) Gioca rispettando le regole;
5) Rispetta i tuoi compagni e gli avversari;
6) Rispetta gli ufficiali e giudici di gara, sii collaborativo con loro e riconoscine il ruolo e l’impegno;
7) Rispetta il ruolo dei tuoi dirigenti, allenatori e collaboratori;
8) Fai il possibile per partecipare a tutti gli allenamenti e a tutte le partite e per rispettarne gli orari;
9) Abbi cura e rispetto per le attrezzature che ti sono fornite;
10) Controlla le tue reazioni in qualsiasi momento;
11) Utilizza un linguaggio rispettoso;
12) Sii un buono sportivo: apprezza le buone giocate indipendentemente dal fatto che le abbia realizzate la tua squadra o il tuo avversario;
13) Sii umile nella vittoria e cortese nella sconfitta;
14) Abbi cura e rispetto del tuo corpo, non utilizzare sostanze dopanti, droghe e sostanze illecite, limita il consumo di alcol e tabacco;



NORME DI COMPORTAMENTO PER GLI EDUCATORI E ALLENATORI

1) Sii ragionevole nel richiedere ai giocatori tempo, energia ed entusiasmo, assicurandoti che i compiti e gli allenamenti siano adatti all’età, all’esperienza, alle capacità e alle condizioni fisiche e psicologiche dei giocatori;
2) Impegnati innanzitutto per creare armonia e serenità all’interno della squadra e non tollerare manifestazioni violente;
3) Evidenzia e incoraggia le azioni e i comportamenti positivi dei tuoi giocatori;
4) Insisti sulla disciplina e il fair play;
5) Incoraggia i giocatori a rispettarsi l’un l’altro e pretendi il rispetto per il loro valore come individui, indipendentemente dal loro livello di gioco;
6) Esigi dalla squadra il rispetto verso gli arbitri: sii il primo a non discutere mai con loro, ad essere collaborativo e a riconoscerne l’impegno;
7) Sii ben consapevole del potere che hai come allenatore nei confronti dei tuoi giocatori ed evita qualsiasi comportamento inadeguato e discriminatorio;
8) Utilizza un linguaggio accettabile;
9) Scoraggia attivamente l’uso di sostanze dopanti, di alcool,tabacco e sostanze illecite;



NORME DI COMPORTAMENTO PER LO STAFF MEDICO

1) Lo staff medico deve rispettare le normative nazionali ed internazionali dettate in materia di lotta al doping garantire che la salute sicurezza e benessere psico-fisico degli atleti venga prima di qualsiasi altra considerazione;
2) E’ dovere dello staff medico vigilare sulla salute degli atleti,garantendo assistenza e buona cura, utilizzando metodi non aggressivi per l’organismo e facendosi carico nel contempo di una penetrante azione educativa.



NORME DI COMPORTAMENTO PER I GENITORI

1) Ricorda che i bambini giocano a Rugby per il loro divertimento, non per il tuo;
2) Apprezza l’impegno e gli sforzi, e non solo i risultati;
3) Ricorda che gli errori fanno parte del processo di crescita e apprendimento;
4) Educa tuo figlio al rispetto per l’allenatore: sii il primo a non interferire nelle sue scelte e a non criticarle;
5) Insegna a tuo figlio lo spirito di squadra: il compagno che sbaglia va sostenuto e non rimproverato o messo in ridicolo;
6) Rispetta le decisioni degli arbitri e insegna a tuo figlio a fare altrettanto;
7) Sii un buono sportivo capace di apprezzare le buone giocate indipendentemente dalla squadra che le compie;
8) Rispetta gli avversari, il Rugby si gioca con loro e non contro di loro;
9) Utilizza un linguaggio corretto;
10) Insegna a tuo figlio il rispetto degli orari e degli impegni assunti nei confronti della squadra;
11) Evita di suscitare e alimentare aspettative sproporzionate alle reali possibilità di tuo figlio;



NORME DI COMPORTAMENTO PER I SOSTENITORI

1) Tifa per la tua squadra, non tifare contro gli avversari;
2) Non disturbare in occasione di trasformazioni e calci piazzati;
3) Sii un buono sportivo capace di apprezzare le buone giocate indipendentemente dalla squadra che le compie;
4) Rispetta le decisioni degli arbitri e invita gli altri a fare lo stesso;
5) Non insultare i giocatori in campo e i giudici di gara;
6) Non ridicolizzare o rimproverare un giocatore che commette un errore;
7) Utilizza un linguaggio corretto.